Tandil, il formaggio tandilero e le vigne

Scritto da: Dolores Yomha, il 05/11/2019.

(N.B. Chancinados: come potremmo tradurre una parola così legata alla cultura argentina? Io ho preferito lasciarla in originale. Voi che soluzioni proporreste)

Continua a leggere “Tandil, il formaggio tandilero e le vigne”

12 cibi tipici di New York da provare

Scritto da: Julieta, il 03/07/2020.

(N.B. Nell’articolo originale ci sono davvero tanti elementi che hanno richiesto una particolare attenzione. Ho deciso, inoltre, di mantenere l’audience al “voi” piuttosto che al “tu”. In alcuni casi ho preferito non tradurre il nome di alcuni cibi)

Continua a leggere “12 cibi tipici di New York da provare”

Delizie della cucina spagnola in Spagna

Scritto da: Carola Moores, il 07/06/15.

(N.B. In questa traduzione andremo alla scoperta delle prelibatezze della cucina spagnola. La narrazione alterna racconti sul presente a classici momenti di “future in the past”. Per quanto riguarda il nome di alcuni prodotti e ingredienti, vi sono casi in cui ho preferito non tradurli, poiché non esistono equivalenti culturali italiani. La traduzione degli stessi, avrebbe distorto il tutto dal contesto)

Continua a leggere “Delizie della cucina spagnola in Spagna”

La Toscana Italiana

Scritto da: Pamela Fischer, il 26/10/2018.

(N.B. In questo articolo, l’autrice utilizza spesso l’espressione “ha un valore di” per riferirsi al prezzo di biglietti o cibo: ho deciso di semplificarlo con “costa”. Vi sono poi altri casi di omissioni, dove ho preferito ridurre la frase, eliminando elementi che in italiano risulterebbero superflui)

Continua a leggere “La Toscana Italiana”

Realfooding: cibo vero?

Scritto da: Mari Luz Sáez, il 01/09/2020.

(N.B. Per tradurre questo articolo è stato necessario apportare alcune modifiche. Ad esempio, nell’originale si parla di tradurre questo neologismo in spagnolo, mentre io ho parlato di traduzione verso l’italiano. In alcuni punti, alcuni modi di dire spagnolo hanno richiesto il ricorso alla strategia dell’estensione, per spiegare al lettore italiano di cosa si stesse parlando)

Continua a leggere “Realfooding: cibo vero?”