12 cibi tipici di New York da provare

Scritto da: Julieta, il 03/07/2020.

(N.B. Nell’articolo originale ci sono davvero tanti elementi che hanno richiesto una particolare attenzione. Ho deciso, inoltre, di mantenere l’audience al “voi” piuttosto che al “tu”. In alcuni casi ho preferito non tradurre il nome di alcuni cibi)

Continua a leggere “12 cibi tipici di New York da provare”

I migliori piatti della cucina thailandese

Scritto da: Carola Fernández Moores y Marcelo Borrego, “Periodistas Viajeros”

(N.B. Per questa traduzione, innanzitutto “fideos”, sono un tipo di noodles simile alle nostre tagliatelle, ma ho preferito comunque lasciarlo invariato. Ho poi modificato alcune frasi tramite doppia negazione, che le ha rese più simile al linguaggio italiano)

Continua a leggere “I migliori piatti della cucina thailandese”

Realfooding: cibo vero?

Scritto da: Mari Luz Sáez, il 01/09/2020.

(N.B. Per tradurre questo articolo è stato necessario apportare alcune modifiche. Ad esempio, nell’originale si parla di tradurre questo neologismo in spagnolo, mentre io ho parlato di traduzione verso l’italiano. In alcuni punti, alcuni modi di dire spagnolo hanno richiesto il ricorso alla strategia dell’estensione, per spiegare al lettore italiano di cosa si stesse parlando)

Continua a leggere “Realfooding: cibo vero?”

Turín y sus chocolaterías

Escrito por: Valentina Madonia, el 04/02/2020.

(N.B. Para realizar esta traducción he decidido utilizar algunas estrategias que me parecieron perfectas. Antes de todo, la modulación que me sirvió para readaptar la sintáxis al contexto; pués, por lo que se refiere a los productos de chocolate, algunos términos han sido traducidos al español, mientras otros permanecieron en italiano, ya que son términosmuy bien conocidos en todo el mundo)

Continua a leggere “Turín y sus chocolaterías”