Tandil, il formaggio tandilero e le vigne

Scritto da: Dolores Yomha, il 05/11/2019.

(N.B. Chancinados: come potremmo tradurre una parola così legata alla cultura argentina? Io ho preferito lasciarla in originale. Voi che soluzioni proporreste)

Continua a leggere “Tandil, il formaggio tandilero e le vigne”

Cotone

Scritto da: Irina Santroni, il 12/11/2020.

(N.B. Molto profondo come testo, per questo spero che vi piaccia. Mi piace molto sapere che testi così brevi, ma così intensi, possano arrivare ad un pubblico più ampio grazie alla traduzione)

Continua a leggere “Cotone”

Gli skybridge più belli di New York

Scritto da: Julieta, il 17/08/2020.

(N.B. Una nuova autrice, che dedica il suo post ad articolo che ci portano alla scoperta di New York! Assolutamente imperdibile. Ho trovato poche difficoltà per questo articolo, forse gli interventi più significativi riguardano proprio la traduzione di “skybridge”, talvolta tradotti come “ponti sopraelevati”)

Continua a leggere “Gli skybridge più belli di New York”

Chi era la Contessa di Castiglione?

Scritto da: Natasha Moura, il 15/04/2020.

(N.B. In questa traduzione risultano fondamentali alcune tecniche di traduzione, quali l’omissione e l’espansione. In alcuni punti, si è reso necessario aggiungere ed estendere alcuni termini, al fine di rendere comprensibile il testo per un lettore italiano. Allo stesso modo, talvolta alcune ripetizioni potevano sembrare prolisse: per questo, l’intervento dell’omissione ha snellito alcuni passaggi)

Continua a leggere “Chi era la Contessa di Castiglione?”

Wanderlust: un’amicizia che supera il tempo e la distanza

Scritto da: Lauranne Heres, il 01/07/2020.

(N.B. La traduzione di questo articolo è stata piuttosto complessa. Più che altro da un punto di vista sintattico, nell’ordine soggetto-verbo-complemento. Alcuni termini e professioni ho preferito lasciarli in originale, poiché non credo ci fosse una traduzione adatta in italiano che non travisasse il senso originale)

Continua a leggere “Wanderlust: un’amicizia che supera il tempo e la distanza”