22 cose da ricordare prima di rinunciare ai tuoi sogni

Scritto da: Cristina Colella, il 07/12/2020.

(N.B. Questo articolo motivazionale ha richiesto una traduzione piuttosto semplice. Non dimentichiamo che l’autrice è italiana, pertanto la sintassi è ben impostata con una stesura ben lineare)


Stanchezza, apatia, frustrazione, disillusione, rabbia…

Questi sono solo alcuni dei sentimenti che proviamo quando siamo costretti a vivere una vita che non è all’altezza dei nostri sogni.

Ecco 22 ragioni per cui non dovresti mai rinunciare ai tuoi sogni:

1. Si vive una volta sola e non importa quanto difficile possa essere, varrà sempre la pena vivere la tua vita al massimo;

2. Ti hanno detto molte bugie: devi condurre una vita che non ti piace e non devi essere felice di quello che hai;

3. Molte persone possono riuscirci: in molti possono raggiungere i propri obiettivi e vivere la vita che vogliono;

4. La felicità non scaturisce dal guadagnare milioni. Prima di tutto, è necessario definire il proprio scopo, e subito dopo vengono i soldi;

5. Quando hai uno scopo, tutto quello che fai ha un senso e, di conseguenza, le tue giornate saranno ricche e felici;

6. Siamo davvero il risultato della media delle 5 persone con cui usciamo di più. Se cercano di convincerti che il desiderio di migliorare la tua vita è stupido, allora è necessario allontanare queste persone;

7. Se guardi indietro, ci sono state molte occasioni in cui hai avuto successo e soddisfazione, anche se non ti sembra così. Usale per ricordare a te stesso che hai tutte le qualità per avere successo in quello che fai;

8. La felicità arriva solo se fai ciò che ami. Pertanto, fare ciò che più si ama dovrebbe essere il nostro obiettivo ultimo;

9. La paura del fallimento è ciò che ti frena più di tutto. Ma “fallimento” non significa altro che la tua percezione di esso. Fallisci solo quando smetti di inseguire i tuoi sogni;

10. È stato dimostrato che il nostro senso di autoefficacia può essere migliorato tramite un’esposizione graduale. Prima di pensare di non essere in grado o di non avere le qualità per fare qualcosa, prova a sperimentare gradualmente i passaggi necessari per acquisire queste abilità;

11. Non sei vittima della sfortuna, di Dio, o di altre entità esterne incontrollabili. Piuttosto, sei il risultato dell’interazione tra le TUE scelte e l’ambiente che ti circonda. Assumiti la responsabilità di cambiare la tua vita e smetti di incolpare gli altri per i tuoi fallimenti;

12. Ci sono, tuttavia, forze sconosciute che, se ben controllate, faranno la loro parte per farci ciò che vogliamo. Per controllarle, dobbiamo avere una visione chiara e positiva dei nostri desideri e supportare quella visione con uno stato d’animo positivo;

13. A causa del nostro patrimonio culturale, spesso ci sentiamo persino in colpa quando desideriamo una vita migliore. Stronzate! Personalmente, mi sento in colpa solo quando non seguo la mia strada e non ascolto convinzioni antiche e anacronistiche.

14. Forse non tutto andrà come speri. Ma se non fai nulla, al 100% avrai una vita che non ti soddisfa. Se ACCETTI, le possibilità di vivere la vita che desideri aumenteranno notevolmente. Quindi, vale sempre la pena di agire;

15. Per quanto possa sembrare controintuitivo, la verità è che la vita è un’avventura spettacolare, anche quando ci mette a dura prova. Invece di piangere per le disgrazie passate, cerchiamo quindi di gioire pensando alle meraviglie che abbiamo a disposizione ogni giorno;

16. L’affidabilità, se accompagnata dalla convinzione di agire per il proprio bene, è lo strumento magico che aprirà tutte le porte. Non fallisci perché riscontri dei problemi, fallisci quando smetti di volerli affrontare;

17. È difficile seguire la propria strada quando chi ti ama non condivide le tue scelte. Ma quanto è triste un’esistenza in cui permettiamo agli altri di decidere cosa è giusto per noi? Posso accettare di essere infelice per aver fatto scelte sbagliate, ma odierei l’idea di essere infelice perché lascio che gli altri scelgano per me.

18. Gli anni passano velocemente. Un giorno abbiamo quarant’anni e il giorno dopo ottanta e non sappiamo come questo tempo possa volare via. A quel punto possiamo solo sperare di non avere troppi rimpianti.

19. Hai tutto ciò di cui hai bisogno per trasformare la tua vita. Devi solo imparare a farli emergere e organizzare il percorso che ti porterà alla realizzazione dei tuoi desideri;

20. Che tu ci creda o no, ci sono persone là fuori che sarebbero felici di sostenere i tuoi progetti. Probabilmente non fanno ancora parte della tua cerchia di conoscenze. Trova nuovi amici che lavora per la posizione a cui stai aspirando; questi potrebbero aiutarti a realizzare i tuoi sogni già da domani mattina;

21. Sei nato per realizzare qualcosa di grande. Ciò non significa necessariamente “salvare il mondo”, ma piuttosto che le tue azioni determineranno un cambiamento importante per qualcuno in questo mondo. Non dimenticarlo ogni volta che ti senti giù;

22. La felicità esiste: ma non è un momento di estrema euforia dovuto a un imprevisto positivo. La felicità è uno stato di perfetta armonia con il proprio essere e questo si ottiene solo quando si segue il proprio percorso.

Cristina Colella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...