3 vantaggi e svantaggi di lavorare per conto proprio

Scritto da: Lara e Pablo “aquidepaso”, il 28/05/2020.

(N.B. Un bellissimo articolo, d’ispirazione. Ci sono alcune omissioni o modulazioni che mirano a convertire alcuni passaggi dell’originale in un testo italiano sintatticamente corretto)


Oggi vogliamo raccontarvi come è stato adattarci a lavorare in proprio quando siamo tornati in Argentina. Nel caso in cui non aveste letto l’ultimo post, qui ti raccontiamo qual è stata la decisione che ha cambiato le nostre vite.

A Lara non è piaciuto così tanto lavorare da dipendenti dopo diversi lavori all’estero, voleva provare qualcosa di diverso, per conto nostro.
Nessuno ci ha detto che c’erano degli svantaggi nel farlo (anche se non abbiamo fatto molte ricerche ahaha).

Il risultato di lavorare in proprio come Freelance da casa ha molti vantaggi e svantaggi.

A volte siamo portati a vedere solo i vantaggi o i punti positivi di essere un libero professionista, ma ci sono anche degli svantaggi.

Oggi ti racconteremo tutto ciò che riteniamo positivo nel lavorare da soli e tutto ciò che è negativo o meno positivo (secondo il nostro punto di vista ed esperienza)


Vantaggi o cose positive:

Sei il capo di te stesso

Ciò significa che puoi prendere decisioni diverse ogni volta che vuoi. Non dovrai chiedere a nessuno se quello che vuoi fare è permesso o meno.
Non avrai un superiore a cui dare conto, o dare spiegazioni. Nessuno può licenziarti, perché sei tu il tuo capo.

Per noi, il più grande vantaggio è che quando crei il tuo lavoro, hai l’opportunità di decidere quando, dove, come e a che ora lavorare.

Gestire il tuo tempo

In quanto libero professionista o freelance, hai la libertà di gestire il tuo tempo ed è molto gratificante decidere quando lavorare e quando no. Questo non significa che lavorerai solo 5 ore a settimana, ma se decidi di prenderti una settimana di ferie e recuperare la settimana successiva, puoi benissimo farlo.

Se non hai potuto lavorare durante il giorno, magari un altro giorno potrai recuperare di sera o viceversa. Così come prendersi un giorno libero di nullafacenza, è possibile e plausibile.
L’importante è essere responsabili e organizzati, in questo modo ti assicuriamo che puoi ottenere molto.

Scegli i tuoi clienti / prodotti da vendere

Lavorando in proprio, la decisione spetta a te.Quindi puoi scegliere con chi lavorare e chi no.
Se non ti senti a tuo agio con un’azienda, puoi smettere di lavorarci; se non sei soddisfatto del prodotto o del servizio che offri ai tuoi clienti perché non si adatta alle loro esigenze o perché forse non soddisfa le tue aspettative, puoi anche qui decidere di non lavorare più con loro.

Hai la possibilità di fare qualcosa che ti piace con persone che la pensano allo stesso modo; il che rende il lavoro freelance molto avvincente.Apprezza questa opportunità, perché non tutti possono scegliere di vivere in questo modo, sei fortunato!


Svantaggi o negatività

Entrate variabili

Adesso inizieremo a dirti quello che poche persone dicono, perché forse è scontato che si sappia, ma in realtà non lo è!

Lavorando in proprio il tuo reddito sarà variabile perché lo sarà anche la tua produttività. Non avrai uno stipendio fisso mensile come un dipendente di un negozio o di un’azienda, ma il tuo salario sarà quello che tu stesso produrrai con i tuoi prodotti o servizi.

Poi ci saranno mesi in cui supererai il reddito del mese precedente e mesi in cui no. Quindi il nostro consiglio è di non impazzire, ma PREVENIRE!

Il lavoro freelance richiede molta analisi e organizzazione.

Mancanza di clienti

È essenziale che ci siano clienti che acquistano i tuoi servizi o prodotti, altrimenti non sarai in grado di produrre reddito.

È semplice: se vendi, generi reddito. Non vendi, non generi reddito.
Ad ogni modo, presta attenzione, perché può capitare che un mese non venderai più di 5 prodotti (per fare un esempio) e il prossimo ne venderai 50.

Importante: deve esserci un mercato per i tuoi prodotti e servizi, analizzando sempre la concorrenza.

Ai tempi del Covid-19 , il settore del turismo, commercio, negozi di abbigliamento, ristoranti, bar, discoteche e molte altri settori sono stati colpiti al 100% dalla totale mancanza di CLIENTI che consumassero i loro prodotti.

Ci sono momenti difficili che determineranno il ritmo del tuo sforzo, ma basta pensare e non disperare.

Riorganizzazione e pianificazione sono fondamentali di questi tempi!

Piena responsabilità

Come abbiamo visto al punto uno, essere il capo di te stesso è uno dei vantaggi, ma anche uno degli svantaggi.

Quando arriva il momento di prendere una decisione difficile, come aver guadagnato meno alla fine del mese, non coprire le spese, tra le altre cose che possono capitarti.

Sei tu il boss, il proprietario e questo crea molto stress e stanchezza perché non hai un’altra persona a cui rivolgerti, è tua responsabilità affrontare i momenti belli, ma anche quelli meno belli.

Ma è assolutamente fattibile, e pazienta perché il cammino è lungo e complesso, ma si può fare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...