Chi è Jingna Zhang?

Scritto da: Natasha Moura, il 18/03/2020.

(N.B. Presentare Jingna Zhang è stato un lavoro molto particolare poiché la sua biografia è ricca di interessanti dettagli che dovevano essere tradotti quanto meglio possibile. I nomi di mostre, eventi e luoghi ho preferito lasciarli in lingua originale)


Jingna Zhang è una delle mie fotografe contemporanee preferite. Ha uno stile unico in cui combina fantasia e pittura, poiché il suo lavoro è molto influenzato dall’estetica asiatica e dall’arte occidentale. È una fotografa di New York specializzata in moda e belle arti, ma è nata a Pechino e cresciuta a Singapore.

Fotografia di moda e belle arti

Le fotografie di moda di Zhang sono apparse su alcune delle più importanti riviste di moda come ElleVogue o Harper’s Bazaar; e tra i suoi clienti ci sono Lancôme e Mercedes Benz.


(Per motivi di Copyright non ho inserito le foto dei lavori della fotografa, che potete però trovare tranquillamente sul suo sito. Trovate il link più in basso tra le fonti dell’autrice)


La sua prima mostra personale si tenne alla Arts House di Singapore, e si chiamava Something Beautiful. Due anni dopo, 50 delle sue opere furono esposte lungo Orchard Road durante il Fashion Festival di Singapore. È stata la prima mostra di strada su larga scala con fotografie di moda a Singapore. Nello stesso anno ha annunciato la sua seconda mostra personale chiamata Angel Dreams che si è tenuta al Japan Creative Center di Singapore; la mostra ha addirittura avuto il sostegno dell’ambasciata giapponese.

Le fotografie di moda e di belle arti di Zhang sono collegate; vale a dire, nelle sue fotografie di belle arti è facile rintracciare l’influenza della moda e, viceversa, nelle sue fotografie di moda è possibile notare le influenze delle belle arti.

Il suo lavoro è molto influenzato dall’estetica della pittura preraffaellita e degli anime giapponesi. Possiamo vedere chiaramente l’influenza di artisti come John William Waterhouse, Zdzisław Beksiński, Yoshitaka Amano e il fotografo di moda Peter Lindbergh.

Tutte queste influenze sono state combinate nel suo progetto del 2013 chiamato Motherland Chronicles, in cui ha investigato su soggetti della sua infanzia come anime, manga e fantasy art giapponesi.

Curiosità:

  • È conosciuta anche come zemotion.
  • Zhang è stata nominata su Forbes 30 under 30 Asia 2018.
  • Ha fotografato diverse celebrità asiatiche come il musicista giapponese Sugizo e la cantante coreana Rain.

Fonti:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...