L’inizio della fine e un Nuovo inizio

Scritto da: Julia Rees, il 11/05/2020.

(N.B. La traduzione di questo articolo è stata particolarmente interessante poiché ha richiesto l’utilizzo di tutti quei termini che sono entrati a far parte nel nostro quotidiano a causa del Coronavirus. Tra questi: assembramento, distanziamento sociale, mascherina, quarantena, isolamento, lockdown, e moltissimi altri. Per quanto riguarda il termine “confinement” ho deciso di tradurlo non utilizzando un solo termine, ma cercando di usare tutti i sinonimi del caso, quali appunto “quarantena”, “lockdown”, “isolamento sociale”. Per il resto, il lavoro di traduzione ha richiesto per lo più interventi sulla sintassi o sulla tempistica dei verbi)


Ci sono due date che rimarranno per sempre impresse nella mia mente ripensando a quest’anno: innanzitutto il 17 marzo, il giorno in cui è iniziata la quarantena qui in Francia e poi oggi, l’11 maggio, data in cui inizia il processo di de-confinamento.

Ma ammetto di essere eccitata, e anche un po’ preoccupata (se non terrorizzata) allo stesso tempo!

Sono entusiasta di poter vedere di nuovo la mia famiglia e i miei amici (e di poter finalmente viaggiare), ma ho un po’ paura di avventurarmi al di fuori della mia “bolla di sicurezza”.

Le domande che mi vengono in mente sono “Sarò più in grado di camminare con i tacchi?” e “Riuscirò a sostenere una conversazione faccia a faccia?” Ma, parlando seriamente, dobbiamo essere consapevoli del fatto che stiamo tornando in un mondo diverso rispetto a quello di prima e che esiste un nuovo “normale”.

A poco a poco, le restrizioni del lockdown dovute al coronavirus si stanno allentando in tutto il mondo e stiamo tutti contando i giorni che mancano per poter riabbracciare la nostra famiglia, organizzare una festa, andare al nostro ristorante preferito e poter viaggiare di nuovo.

Abbiamo trascorso settimane in attesa di questo momento, e dopo tutto questo tempo, è impossibile non sperare in bellissimi e magici momenti.

Ma non sottovalutare il periodo della ripartenza che, sebbene eccitante, è più difficile di quanto sembri e non è privo di rischi!

Ecco alcuni suggerimenti su come rendere la reintegrazione un po’ più facile per tutti.


✨ Modera le tue aspettative

Alcuni dei tuoi amici e familiari potrebbero essere cambiati: stare divisi per un lungo periodo (specialmente uno così carico emotivamente) cambia le persone e quei sentimenti iniziali di eccitazione nell’attesa di rivedere tutti, potrebbero svanire e trasformarsi in frustrazione quando noterete cambiamenti gli uni negli altri.

Ricorda che abbiamo vissuto tutti questa crisi e l’abbiamo affrontata nel miglior modo possibile. Per alcune persone questo voleva dire frequenti party su Skype e “Netflix” e per altri, invece, era ritirarsi nel proprio nido e lavorare sulla crescita personale.

In qualunque modo tu abbia vissuto questo periodo va bene, ma non aspettarti che siano tutti come due mesi fa! Accetta e comprendi i progressi degli altri.

✨ Considera a quali parti della “normalità” vale la pena tornare

Nella fretta di tornare alla “normalità”, prenditi del tempo per considerare da quali parti dell'”ordinario” vale la pena ripartire.

Forse, ci sono sempre state delle cose che ti buttavano giù emotivamente: approfitta del processo di isolamento sociale che abbiamo vissuto per rivedere le attività a cui vuoi tornare ed eliminare quelle che non ti piacciono.

✨ Non sovraccaricare le prime settimane

Lo shock di passare dal lockdown a una nuova routine, dove puoi iniziare di nuovo a lavorare, dove puoi fare delle passeggiate o andare nei negozi, è già abbastanza da affrontare, e non è necessario aggiungere a questo elenco ulteriori luoghi in cui andare e persone da incontrare. Assicurati di programmare il tempo libero e continua a prenderti cura di te. (Clicca qui per alcuni suggerimenti)

✨ Continua a seguire tutte le nuove buone abitudini che hai adattato durante la quarantena

Se hai stabilito una routine quotidiana, iniziato a fare sport, yoga, cucinare pasti sani, apprendere nuove abilità o ad essere riconoscente verso te stesso, è importante continuare a farlo anche dopo la fine della quarantena.

Avere una routine ti aiuterà a rimanere con i piedi per terra e ad agevolare la transizione da una fase all’altra. Tuttavia, non prendertela se non segui la tua routine al 100%: è importante essere gentili con sé stessi! Ho ancora oggi (e li avrò sempre!) giorni in cui tutto sembra un po’ opprimente e il barattolo dei biscotti vince sulla mia sana routine!

✨ Sii paziente e concediti il lusso di “sentirti come ti senti”

Potresti provare una sensazione di “anti-climax”, ma non preoccuparti se non sempre ti senti subito a tuo agio! Torna alla tua routine e concediti il lusso di provare ogni tipo di emozione!

Potresti aver bisogno di un po’ di tempo per tornare alla tua vita e sistemare le tue emozioni. Vacci piano con te stesso e datti del tempo. Non esiste un modo giusto o sbagliato per affrontare questa situazione!

✨ Controlla le tue spese.

Potresti trovare allettante celebrare la fine della quarantena correndo subito a fare shopping, ma ricordati di rimanere nei limiti. Non vale la pena scambiare un problema con un altro e, infine, ma soprattutto:

✨ Sii prudente e resta al sicuro

È importante seguire tutti i consigli forniti, indossare una mascherina, lavarsi spesso le mani, evitare assembramenti e rispettare le distanze sociali. Sembra che stiamo per vincere la battaglia, ma temo che la guerra non sia ancora finita!

Quindi, sì, restiamo cautamente ottimisti nel riguadagnare la nostra libertà di muoverci ed uscire, ma restiamo anche realistici sul fatto che non sappiamo cosa ci riservi il futuro. Quindi tieni a portata di mano la mascherina, non buttarti a capofitto nelle feste e resta al sicuro!

Allo stesso tempo, sono emozionata e un po’ terrorizzata per un altro motivo, poiché lancerò il mio nuovo sito molto presto! Il sito è pronto, ma ho fissato la data per il 1 giugno (seguendo il mio consiglio di tornare al nuovo “normale”!).

La mia agenzia di styling “Style with Julia” ha subito un piccolo cambiamento durante la quarantena (potresti aver notato che il blog ha un nuovo look!), e ora sto offrendo servizi online al 100%! Anche se stiamo tutti iniziando a uscire dall’isolamento, credo che i servizi online siano la strada per il futuro, e comunque stavo già lavorando per lo più sul web.

Il secondo grande cambiamento è che non sto più offrendo servizi “fatti per te”, ma al contrario “fatti con te”. In sostanza, non si tratta più di ‘analisi della forma del corpo’, ‘analisi del colore’, ‘shopping personale’, ma, voglio insegnarti a farlo da solo e “diventare il tuo stilista personale.”

Offrirò questi servizi tramite coaching individuale, coaching di gruppo e, infine, tramite corsi online.

Come ho detto qui sopra, lancerò il tutto il 1° giugno, ma ci sarà un’offerta davvero speciale per la partenza, che sarà disponibile dal 25 maggio. Ma ne parleremo più approfonditamente un’altra volta.

Per ora, spero che questi consigli ti aiutino ad iniziare questa “nuova normalità”.

Siate positivi e restate al sicuro! Vi abbraccio,

Julia x

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...